Il libro thriller consigliato: quello che ti incolla alle pagine

libri thriller consigliati
Condividimi! Aiuta gli amici a scoprire questo post

I migliori gialli sono quelli che tengono incollati alle pagine impedendoti di pensare ad altro. Perché mentre leggi non vuoi perdere i particolari disseminati tra le pagine. Vuoi raccogliere tutte le briciole lasciate, come Pollicino, dall’autore e poi assemblare i pezzi per avere un quadro completo. La tensione promessa e mantenuta è la costante di ogni libro thriller consigliato in queste pagine. Certo, poi le recensioni dei romanzi thriller spaziano nel vasto mare di sottogeneri che incontrano i diversi gusti.

Qui segnalo i libri che vi suggerisco di leggere spaziando nei sottogeneri, dai thriller psicologici ai libri gialli polizieschi passando per i romantic thriller (i link mandano ai post interamente dedicati ai libri thriller consigliati di quello stesso genere). Segnateveli questi titoli, perché sono perfetti anche come romanzi da regalare in qualsiasi occasione.

Libri thriller consigliati per tutti i gusti

Ne uccide più la parola che la spada, ricorda la saggezza popolare. Una verità inconfutabile che per certi versi è la costante di ciascun libro thriller consigliato per le vacanze.

La facilità di giudizio – che anche se non lo ammettiamo nasce dai nostri più o meno segreti pregiudizi – caratterizza la nostra società, e le due storie qui raccontate ne offrono diversi esempi. Ma se vi piace il genere di lettura alla “siamo tutti gente cattiva” ci sono anche altri ottimi romanzi che vi segnalo.
Oggi il primo romanzo giallo suggerito è l’esordio letterario di Ruth Malone. E poi vi parlerò di un altro libro thriller, il primo dei romanzi di Cristina Rava che ho letto. Confesso di averla scoperta solo adesso. Così come ho scoperto solo adesso Lisa Jewell,  autrice di numerosi romanzi gialli di successo. La mia prima lettura è andata a segno e quindi includo nella lista dei libri thriller consigliati anche il suo Ellie all’improvviso. Per fortuna con i libri non è mai troppo tardi!

E poi un altro esordio, sembrerebbe promettente, nel mondo dei gialli. Lexie Elliott firma La ragazza francese, un romanzo thriller consigliato a chi ama conciliare letture gialle con contaminazioni di cuore. Al genere thriller romantico dedico un post con altre segnalazioni. Intanto godetevi questo.

Giallo a New York o giallo italiano?

Due storie diverse: un giallo ambientato a New York,  nel tranquillo distretto del Queens, e una storia che si dipana tra i vicoli affascinanti del borgo di Toirano, nell’entroterra ligure. Due mondi lontani che in questi libri thriller avvincenti evidenziano la tendenza delle persone ad essere diffidenti, guardinghe e maldisposte nei confronti degli sconosciuti: che si tratti di una bella donna appariscente o di due giovani immigrati.
Ma spesso la mancata accoglienza genera cattivi sentimenti e pessime azioni.

libro thriller consigliato

Giallo psicologico ad alta tensione

Il primo libro thriller consigliato è Tutta la verità su Ruth Malone di Emma Flint. Sono poco più di 300 pagine che scorrono via fluide perché la tensione invisibile non molla un attimo. Proprio come piace a me. L’autrice è al suo esordio, per cui tanto di cappello sia per la trama che per la prosa. Entrambi impeccabili.
Tra le novità in libreria, questo thriller psicologico ambientato a New York è emozionante e intenso. Non aspettatevi un giallo in punta di penna o al contrario un romanzo dal brivido truculento. Lo stile narrativo è elegante e le emozioni intense, la storia avvincente. A mio avviso per gli amanti del genere, questo è uno di quei libri thriller da leggere assolutamente.

Tutta la verità su Ruth Malone, recensione

La Flint riesce a a delineare perfettamente il contesto, quello bigotto e perbenista dell’America anni Sessanta. E dimostra talento nel tratteggiare la psicologia dei personaggi, a cominciare da Ruth. Lei, la madre imperfetta, troppo truccata, troppo appariscente, troppo sensuale per essere considerata una brava mamma dai vicini impiccioni.

Ruth è il fulcro della storia, femme fatale suo malgrado, che destabilizza ogni maschio con cui si relaziona. Lei è il catalizzatore della violenza subdola del perbenismo, del maschilismo, del pregiudizio e dei facili giudizi, della corruzione e dell’amoralità… insomma una carrettata di buoni sentimenti serpeggia tra le pagine mentre la vicenda si snoda e i personaggi si rivelano per quello che sono: miseri esseri umani prede delle loro debolezza.

Tutta la verità su Ruth Malone, dice il titolo di questo libro thriller consigliato per le vacanze. La verità su Ruth e sulla sua vicenda è una promessa che sarà esaudita. Ma durante il percorso che porta alla verità non smetterete mai di chiedervi chi è davvero Ruth: i vicini la ritengono una sgualdrina, per la polizia è un’assassina, per il giovane reporter Pete è una magnifica ossessione.
Difficile capire chi ci sia dietro all’orribile duplice omicidio. Sarà stata lei oppure no?

La vicenda è di quelle quantomai attuali, tristemente frequenti negli stati Uniti e purtroppo non più così rare nemmeno da noi. Infatti questo primo giallo psicologico della Flint è liberamente tratto da un fatto di cronaca avvenuto negli anni ’60. Due bambini, Frankie e Cindy, scompaiono improvvisamente dalla cameretta della casa di Ruth, la giovane madre con cui vivono da quando lei si è separata dal marito. I bambini vengono ritrovati morti e i sospetti si concentrano subito sulla donna, che di notte lavora in locali malfamati e se la spassa con uomini danarosi. Solo Pete Wonicke, il giovane cronista in cerca di un posto al sole nel mondo del giornalismo, sembra credere alla sua innocenza. Un altro uomo caduto vittima del fascino di Ruth che vuole guardare oltre le apparenze. Ma tutto ha un prezzo, anche la curiosità e le ossessioni.Tutta la verità su Ruth Malone di Emma Flint

Ellie all’improvviso, recensione thriller domestico

Tra i libri thriller consigliati in questo post oggi trovate questo romanzo di qualche anno fa (Qualcuno ti guarda è il nuovo della Jewell), ma che io ho scoperto solo ora.  Sì, è il primo libro che leggo di questa prolifica autrice e adesso posso dire che non sarà l’ultimo. Anche se tra le recensioni di libri thriller consigliati ho trovato a più riprese i suoi romanzi gialli, non l’avevo mai considerata senza un motivo preciso.  Stavolta, forse per via della copertina, ho letto Ellie all’improvviso, libro thriller consigliato a chi ama una scrittura pulita ma delicata, che non si sofferma sulle atmosfere cupe ma indaga la psicologia dei personaggi.  La trama di Ellie all’improvviso prende spunto da una realtà tanto frequente quanto terrificante negli Usa.  Ellie ha 15 anni ed è la più giovane dei tre figli della famiglia Mack. Figlia perfetta, amata da tutti, studiosa e fidanzata con un bravo ragazzo con un futuro brillante davanti a sé.  Un giorno svanisce nel nulla.

“Un uomo che non può amare ma ha un disperato bisogno di essere amato è davvero una cosa pericolosa.”

Ellie all’improvviso – Lisa Jewell

Negli Stati Uniti questo è un fenomeno che accade con una frequenza impressionante. Le ragioni sono le più svariate e Lisa Jewell, nella narrazione di questo accattivante libro thriller psicologico, ci mostra la follia nascosta dietro a queste tragedie. La storia non è però incentrata su quello che è accaduto a Ellie, e bisogna aspettare parecchio prima di scoprire la verità.
Lo metto nella lista dei libri thriller consigliati a chi piace mettere insieme indizi dopo indizi. Perché mentre la tensione cresce, entri nei pensieri dei personaggi fino a capire come è scomparsa Ellie e perché. E, se il finale a un certo punto diventa logico e prevedibile, l’epilogo invece ti sorprende. Ma per conoscere tutta la verità, devi arrivare alla fine di questo romanzo giallo psicologico che racconta le conseguenze della scomparsa di una figlia su una famiglia che saprà usare il dolore come sostegno per una vita migliore.  

Libri thriller consigliati di Lisa Jewell

Lo metto nell’elenco dei libri thriller consigliati perché, non importa se sei certo di avere trovato il colpevole, continuerai a divorare avidamente ogni pagina per unire i puntini. E quando l’avrai fatto, e il quadro completo ti sarà chiaro… be’, aspetto i tuoi commenti qui sotto. Intanto, lasciati trasportare nella lettura ritmata e dai colpi di scena, alcuni passaggi rendono bene l’atmosfera da brivido, da personaggi psicopatici.

Giallo poliziesco, quando indaga un medico legale

Finché le persone non impareranno a usare la ragione, avranno paura: dello straniero, del diverso, del nuovo, anche della scienza, sai? Dove c’è paura, si giudica senza conoscere e ci sarà sempre violenza

Un mare di silenzio – Cristina Rava

Se ancora non la conoscete, vi suggerisco di fare come me e di dedicarvi alla lettura di uno dei romanzi gialli di Cristina Rava. Lei è un’autrice italiana, di Albenga per la precisione. Ed è proprio la Liguria, la regione dove sono ambientati i suoi libri thriller di successo.
Siccome detesto intrufolarmi nelle storie già cominciate e preferisco partire dal principio, ho iniziato dal primo libro della serie con protagonista il medico legale Ardelia Spinola. (In realtà poi ho scoperto che la stessa è presente anche nei titoli precedenti, quelli che compongono la serie di libri gialli con protagonista il commissario Rebaudengo).

libro thriller consigliato

Un mare di silenzio, libro thriller consigliato

Il secondo libro thriller consigliato è quindi Un mare di silenzio di Cristina Rava. La Spinola si muove tra Albenga e lo splendido borgo di Toirano (andate a farci un giro quando siete al mare in Riviera!) dove è stato commesso un duplice omicidio: due algerini, un ragazzo e un dentista, sono stati fucilati.
Piacevolissima la scrittura, personaggi convincenti, intreccio interessante e attuale sul tema dell’immigrazione.

Non è un romanzo giallo concentrato sull’azione e la dinamicità, qui i tempi sono dettati dalla riflessività, gli accenti si pongono sulle relazioni umane: dal misterioso Gabriel (psichiatra con un passato nel Mossad), alle amiche (vecchie e nuove), alla famiglia di immigrati.
Al di là della vicenda che lo connota come thriller, il romanzo tocca il tema caldo dell’integrazione e dell’immigrazione con molta sensibilità. Delicatissime le pagine del diario di Karim, che Ardelia ritrova e che raccontano la vita del giovane algerino, i sogni e le speranze e la tristezza della sua condizione di migrante.

Un mare di silenzio di Cristina Rava
Garzanti, 295 pagine | ebook

libro thriller consigliato

La ragazza francese, thriller e implicazioni sentimentali

Sono giovani studenti di Oxford in vacanza in Provenza. Sono legati da rapporti di amicizia e di amore. E poi c’è quella ragazza affascinante, la vicina di casa, Severine, che arriva nel gruppo e scombina ogni equilibrio. Quella vacanza cambierà i loro legami per sempre.
Dieci anni dopo si riuniscono tutti, a parte Theo morto in guerra, perché un investigatore francese arriva a Londra a cercarli. Il cadavere della ragazza scomparsa, Severine, è stato ritrovato nel pozzo chiuso dagli operai durante la permanenza dei giovani nella casa di campagna francese.
Loro sono gli ultimi ad avere vista viva Severine e quindi sono anche i maggiori indiziati di avere commesso l’omicidio irrisolto. I ricordi affiorano così come emergono le verità non dette, i tradimenti nascosti e i sospetti.

Il punto di vista è quello di Kate che ancora non ha dimenticato Seb. Lui l’ha lasciata proprio alla fine della vacanza incriminata. Una vacanza che, con tutto un bagaglio emotivo accantonato, ora torna a torturarla, aprendo la strada a ricordi e tormenti destinati a portare altro scompiglio. Kate deve lottare con i ricordi confusi per salvarsi dai sospetti e per liberarsi dai segreti che la opprimono.
Essendo un romantic thriller, il libro si concentra sulla caratterizzazione dei personaggi e il ritmo è cadenzato dal susseguirsi di emozioni della protagonista. Si tratta di una lettura piacevole, un libro thriller consigliato a chi cerca un romanzo giallo con un intreccio sentimentale.


Condividimi! Aiuta gli amici a scoprire questo post
Write a comment